Ci sono libri che hanno bisogno di esser scoperti in un determinato luogo e in un determinato tempo, ci sono libri che hanno bisogno di esser vissuti prima di esser letti.
 
Ho trascinato con me questo libro in ogni luogo. L’ho portato ovunque. Quando l’autrice mi ha chiesto di recensire il suo libricino, sono rimasta piacevolmente colpita dal titolo il mondo dell’altrove ,ma non ero ancora convinta di volerlo leggere. Allora ho fatto ciò che mi sembrava più giusto, VIVERLO.
L’ho portato con me dal medico, l’ho portato con me alle visite ai parenti, l’ho portato con me nella pausa tra il lavoro e la spesa al supermercato e lì che finalmente sono riuscita a viverlo e a finirlo.
Ora eccomi qui quindi a parlare di un piccolo libricino, a parlare di un mondo diverso..
Titolo: Il mondo dell’altrove
Autore: Sabrina Biancu
Editore Marco Del Bucchia Editore
Pagine 116
Prezzo: 12,00€

 
Che cosa c’è? chiese la voce.
“Ho paura” rispose il bambino con una flebile voce.
Di cosa? 
Di crescere.
Come mai?
I grandi vogliono che dimentichi la fantasia e l’immaginazione. Mi chiedono di essere chi vogliono loro. 
 
 

E’ così che inizia questo libro, con un bambino arrabbiato, deluso quasi della vita perchè non ha voglia di crescere, di dimenticare quei giochi innocenti e quella fantasia che l’ha tenuto vivo fino adesso, ma la voce amica lo aiuta ad alzarsi, gli tende la mano e gli racconta una storia.. o meglio cinque.

Avete presente quelle storie di inchiostro, quelle favole che con la loro semplicità ti lasciano comunque un messaggio profondo, quella favole dal sapore di vivo, di vero e ciò nonostante di magico? Ecco.. quelle stesse favole, quello stesso ricordo lo ritroviamo nelle parole dell’autrice, che nonostante questo libricino minuscolo, ci lascia un tesoro nascosto.

Pagina dopo pagina attraversiamo un viaggio e sopra una nuvola ci muoviamo tra queste storie ricche di emozioni.

Se all’inizio la lettura può sembrare a volte semplicistica, riga dopo riga ci ritroveremo in un immagine ricca di emozioni, non accorgendoci nemmeno di esser entrati davvero nel libro.

Ogni personaggio che farà parte del nostro viaggio, arricchirà il nostro bagaglio vuoto riempiendolo di brividi, dolci, tenerezze e voglia di leggere ancora. Ci si innamorerà di ogni personaggio che con maestria l’autrice scrive, ci si innamorerà di ogni piccola imperfezione, perchè nonostante le sue imperfezioni questo libro rimane un gioiello.

Non è il mondo che è cambiato, il buono esiste ancora basta solo cercarlo meglio.
Ci innamoreremo della storia di Elia e di Nico, del ristorante della speranza e ci ritroveremo a camminare con la stessa pietra nei pantaloni, ci innamoreremo di Quicky l’anatroccolo e della bambina Rory, capiremo quanto sia fondamentale l’amicizia e che valore abbia il cambiamento, ci innamoreremo di una donna, di una madre, di una stella e di Desideria. Ci innamoreremo di ogni personaggio che in questo viaggio attraverserà le nostre vite.
La scrittura è scorrevole e mai banale, un ritmo che ti invoglia a proseguire e a scoprire un altra storia, come se quel bambino che all’inizio piange per non crescere, fossimo proprio noi.
Quando un libro ti lascia un messaggio vuol dire che è un libro da portare nel cuore, ma quando un libro ti lascia più di un messaggio? Vuol dire che è un libro che merita un posto negli scaffali più importanti della propria libreria.
Come vi dicevo all’inizio c’è un tempo per leggere un libro e quando è arrivato il momento di leggere il mondo dell’altrove, ho capito che l’autrice mi avrebbe lasciato quel sorriso di felicità che è raro trovare.
Un libro bello, che merita di esser vissuto, un libro che vale la pena. Un libro che vedrei bene con una cover diversa perchè forse la copertina lo svaluta un po’.
E’ la prima volta che mi capita, ma se l’autrice Sabrina ci lascia un messaggio di speranza e felicità, ora tocca a me lasciare a lei un messaggio:
 
Scrivi ancora e ancora, scrivi e racconta di mondi reali e meravigliosi, scrivi e non lasciar mai andare il mondo dell’altrove. Io ci sono stata e ho trovato un tesoro che ora conservo nel cuore.
E voi, siete pronti a scoprirlo?
Annunci