mahatma-gandhi

rita-levi-montalcini

papa-francesco

maria-teresa-di-calcutta

dalai-lama

margherita-hack

Senza alcuni personaggi che hanno abitato il pianeta Terra, nemmeno leggere questo articolo sarebbe possibile. Esistono uomini e donne, infatti, che hanno cambiato la storia dell’umanità, rendendola migliore. Da Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la Medicina, a Tim Berners-Lee, l’inventore di internet, ecco le 50 persone che hanno cambiato il mondo in meglio.


Il passaggio su questa Terra, per qualcuno, non è stato invano. C’è chi ha lasciato delle tracce di sé indelebili e indimenticabili. Esistono alcunipersonaggi che hanno davvero fatto la storia. Molti l’hanno segnata in maniera negativa, ma tanti altri in modo positivo. Ecco, quindi, le 50 persone che hanno cambiato il mondo in meglio. Solo grazie a loro, ora sono disponibili innovazioni tecnologiche, ma anche diritti fondamentali e conquiste sociali che hanno rivoluzionato la vita di molti individui.
Albert Einstein

Fisico e filosofo della scienza, sua è la teoria della relatività. Tra i suoi tanti meriti, l’aver rivoluzionato il paradigma di interpretazione del mondo fisico.
Alan Turing

Ha gettato le basi della moderna informatica e ha permesso di decifrare i messaggi in codice nazisti. Senza il suo lavoro forse oggi l’Europa sarebbe ancora nazista.
Steve Jobs

Fondatore della Apple, il visionario imprenditore ha dato vita al primo vero computer personale. Il suo impero dell’informatica ha creato anche l’iPhone e altri prodotti ormai indispensabili.
Leonardo da Vinci

Il pittore e inventore fiorentino ha rivoluzionato gli studi sull’aerodinamica, sulla fisica e sull’anatomia. Sua l’opera d’arte più famosa del mondo, La Gioconda.
Rosa Parks

Rifiutandosi nel 1955 di lasciare il suo posto a un bianco sull’autobus, la Parks è diventata simbolo della lotta per i diritti degli afroamericani.
Bill Gates

L’inventore dei moderni personal computer è stato più volte decretato l’uomo più ricco del mondo. Suo il merito di aver diffuso l’informatica in tutte le case.
Diana Spencer

Sfortunata ex moglie del principe Carlo d’Inghilterra, Lady D con la sua forza e la sua grazia è stata ed è tutt’ora un esempio per tante donne.
Fratelli Lumiere

Gli inventori del cinematografo. Senza di loro, probabilmente, non esisterebbe Hollywood e nemmeno tutta l’industria del cinema.
Giovanni Paolo II

Uno dei papi più amati, Wojytila ha condotto il suo mandato all’insegna della pace e del contatto con i giovani. Per queste e altre ragioni, è stato proclamato santo molto presto.
Evita Peron

Figura controversa della storia argentina e moglie di un dittatore, Eva Peron si è sempre spesa, nella sua breve vita, per migliorare le condizioni in cui versava il popolo argentino negli anni Quaranta del Novecento.
Steve Wozniac

Senza il genio dell’informatica Steve Wozniac, la Apple non sarebbe mai esistita. Fu lui negli anni Settanta a progettare i primi computerdell’azienda di Cupertino.
Tiziano Terzani

Un grande giornalista, apprezzato in patria solo negli ultimi anni prima della morte. Instancabile viaggiatore e cronista, la pace tra i popoli è stato il filo conduttore delle sue ultime opere.
Simone de Beauvoir

Compagna del filoso Sartre, è l’autrice de Il secondo sesso, opera fondamentale per ilmovimento femminista del ventesimo secolo.
Thomas Edison

L’inventore della lampadina a incandescenza. L’imprenditore americano è stato uno dei progettisti più prolifici del suo tempo.
Nelson Mandela

L’uomo che ha liberato il Sud Africa dell’Apartheid. Questo basta per inserire l’ex presidente africano tra le 50 persone che hanno cambiato il mondo in meglio.
Tim Berners-Lee

L’inventore del World Wide Web, ovvero di Internet. Grazie a lui, l’informazione ora è accessibile gratuitamente a tutti.
Mahatma Gandhi

Grazie alla non violenza e alla disobbedienza civile, il politico pacifista è riuscito a ottenere l’indipendenza per l’India.
Margherita Hack

La scienziata italiana ha avuto il merito diraccontare l’astronomia in maniera più semplice e accattivante, avvicinando anche le persone comuni a questa disciplina.
Martin Luther King

Il pastore protestante americano è stato un leader dei movimenti per i diritti civili. La conquista di pari diritti da parte degli afroamericani è anche merito suo.
Henry Ford

Inventore della catena di montaggio e fondatore dell’omonima azienda automobilistica. Grazie a lui le automobili divennero sempre più economiche e diffuse.
Maria Montessori

L’ideatrice del cosiddetto Metodo Montessori, uno stile di insegnamento scolastico adottato in quasi tutto il mondo.
Sigmund Freud

L’inventore della psicanalisi. Grazie a lui sono stati svelati numerosi meccanismi della mente, compresi i sogni e l’inconscio.
Marie Curie

Premio Nobel per la Fisica nel 1903 per i suoi studi sulle radiazioni e poi, nuovamente, premio Nobel per la Chimica per la scoperta del polonio e del radio.
Papa Francesco

Il pontefice più rivoluzionario che piace pure ai laici. Bergoglio è un papa moderno che si comporta come un semplice parroco e non come un monarca.
Ludwig van Beethoven

Precursore del romanticismo musicale, il compositore e pianista tedesco ha fatto la storia della musica occidentale, ispirando tutt’ora numerosi musicisti.
Harvey Milk

Il primo politico americano dichiaratamente gay. Attivo per i diritti degli omosessuali, è stato assassinato insieme al sindaco di San Francisco da un collega consigliere comunale.
Louis Pasteur

Chimico e biologo francese, a lui si deve l’invenzione della pastorizzazione, il processo di eliminazione di microbi dagli alimenti. Lo scienziato è considerato il padre della microbiologia moderna.
Georges Méliès

Regista, illusionista e attore. Al cineasta francese si deve l’invenzione del cinema fantascientifico e fantastico e degli effetti speciali.
Maria Teresa di Calcutta

La piccola suora vicina ai più sfortunati. La religiosa albanese, premio Nobel per la Pace, è stata la fondatrice della congregazione delle Missionarie della Carità.
Franco Basaglia

Suo il merito di aver abolito i manicomi in Italia. Medico rivoluzionario, ha posto fine alla barbarie degli istituti psichiatrici, grazie alla legge che porta il suo nome.
Hedy Lamarr

Attrice di Hollywood, ma anche scienziata. Durante la seconda guerra mondiale, mise a punto unsistema di crittografia delle informazioni, alla base della telefonia mobile attuale.
Galileo Galilei

Il padre della scienza moderna e inventore del telescopio. Tra i suoi meriti, l’aver sostenuto la teoria eliocentrica e quella copernicana.
Indira Gandhi

Politica indiana, senza nessun legame di parentela con il Mahatma. Fu primo ministro indiano nel 1966 e nel 1980. Ha governato il paese in un periodo delicatissimo della sua storia.
Ernesto Che Guevara

Rivoluzionario argentino, divenuto celebre per aver collaborato con Fidel Castro nella liberazione di Cuba dal regime di Fulgencio Batista.
Eleanor Roosevelt

Moglie del presidente degli Stati Uniti, Frank Delano Roosevelt, è ricordata per il suo impegno per i diritti civili e nel movimento femminista.
Antonio Meucci

L’inventore del telefono, ma non solo. Meucci ha lavorato su diversi progetti, compresi sughi per la pasta e bibite frizzanti.
Florence Nightingale

Infermiera inglese considerata l’ideatrice dell’assistenza infermieristica moderna. Fu la prima persona ad applicare la statistica come metodo scientifico per l’assistenza.
Guglielmo Marconi

Fisico e inventore italiano a cui viene attribuita la paternità della comunicazione telegrafica senza fili, da cui ha avuto origine la radio, ma pure la televisione.
Golda Meir

Prima donna a diventare premier dello stato di Israele. Durante il suo mandato si trovo a fronteggiare situazioni difficili, come la crisi petrolifera conseguente alla guerra del Kippur.
Dalai Lama

Tenzin Gyatso è l’attuale Dalai Lama, monaco buddhista capo politico e spirituale del Tibet. Dal 1959 è esiliato in India, a causa dell’occupazione cinese in Tibet.
Frida Kahlo

Spregiudicata e apertamente comunista, la pittrice messicana è stata una donna davvero rivoluzionaria, non solo nella sua arte, ma anche nella vita.
David Frost

L’uomo che riuscì a far ammettere a Nixon di aver agito fuori dalla legge. L’anchorman britannico è conosciuto soprattutto per la memorabileintervista al presidente dello scandalo Watergate.
Coco Chanel

La stilista che ha ideato abiti per la donna che lavora. Sobrio e funzionale, il suo stile è tutt’ora sinonimo di eleganza senza fronzoli. Lei l’inventrice del tubino nero e dei pantaloni femminili.
Cristiaan Barnard

Il primo trapianto di cuore della storia è stato compiuto in Sud Africa nel 1967. Il chirurgo era Barnard, che nel giro di poco tempo diventa famoso a livello internazionale.
Anna Frank

Il diario di Anna Frank è uno dei libri più letti al mondo. Senza saperlo, questa ragazzina uccisa in un campo di concentramento, è diventata ilsimbolo dell’orrore del regime nazista.
Alexander Bell

Insieme a Meucci, è il padre del telefono. Fu lui il primo a brevettarne un modello funzionale, ma non ne volle mai uno nel suo studio.
Margaret Thatcher

Figura controversa della politica inglese, ha avuto il merito di cambiare la visione della donna al potere. Primo ministro non amatissimo, ma certamente abile e deciso.
Rita Levi Montalcini

Premio Nobel per la Medicina nel 1986, la neurologa italiana è stata un modello per tante scienziate. Fu anche la prima donna ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze.
Martin Lutero

Il padre del Protestantesimo, una corrente cattolica ora diffusa nei paesi anglosassoni. La riforma protestante diede uno scossone alla chiesa del 1500.
Amelia Earhart

Aviatrice statunitense, nel 1932 fu la prima donna ad attraversare gli Stati Uniti, senza fare scali. Questo è solo uno dei tanti record raggiunti nella sua breve vita.

 

Dal web (www.tuttogratis.com)

Annunci