banner14p

Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.
 
Questa settimana: Il mondo dell’altrove di Sabrina Biancu





Titolo Il mondo dell’altrove
Autore Biancu Sabrina
Prezzo  € 12,00
Dati 2015, 116 p.
Editore Del Bucchia  (collana Vianesca. Poesia e narrativa)
Cinque racconti – in cui fantasia e realtà si mescolano – capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.
La mia recensione:
Un bambino non vuole crescere, vuole rimanere sempre in sintonia col suo lato sognatore. Proprio per questo gli vengono raccontate delle storie, quelle di Elia, di Rosy, di Pietro e Tea, di Desideria e di Stellina, per non perdere la speranza.
Ringrazio l’autrice per avermi contattata per farmi leggere questa raccolta di racconti. Mi aspettavo qualcosa di molto diverso, è vero, ma partiamo dall’inizio.
Come già detto, è composto da da 5 racconti, nello specifico: Il ristorante della speranza, Rosy e l’anatroccolo, La rosa bianca, Lo spirito della fonte e La piccola stellina. Questi racconti, più o meno brevi, hanno quasi le stesse caratteristiche. Presentano uno stile di scrittura molto semplice, basilare, adatto quindi anche ad essere letto dai/ai più piccoli. Non sembra di leggere un libro, ma storia che potrebbero essere accadute sul serio per quanto siano inventate, ma sembrano dei racconti fatti da persone. Spero di essermi spiegata.
Ognuna di queste storie, racchiude in sè la speranza e un collegamento con qualcosa di alto, di superiore. Spesso bisogna fare dei sacrifici e la bontà viene sempre ricambiata con qualcosa di bello. Se devo dire quale tra queste è la mia preferita, direi forse la prima, perchè è quella che mi ha presa di più, che mi ha lasciato qualcosa e che mi ha stupita di più, forse perchè mi aspettavo qualcosa di totalmente diverso. Non avevo ben capito che si trattasse di racconti che avrebbero unito il nostro mondo a quello ultraterreno, storie che ci avrebbero lasciato con molte riflessioni e insegnamenti. Pensavo avrei letto storie fantasy, ma sono comunque contenta che ci sia stato questo “malinteso” perchè, forse, se così non fosse stato, non avrei letto questo libro.
Credo che questa raccolta sia molto carina e adatta ad essere letta quando vogliamo qualcosa di tranquillo e di sereno che si lascia leggere con molta, moltissima velocità e semplicità.
La mia votazione:

Carino!
 
 
 
 
Benissimo, la recensione, seppur breve, anzi brevissima, termina qui! Come al solito spero sempre di avervi dato un’idea più o meno esatta del mio pensiero. Non so se ci sono riuscita, fatemelo sapere con un commento magari! Spero, inoltre, di avervi fatto conoscere un nuovo libro, qualcosa che potrebbe piacervi, che potrebbe fare al caso vostro nei momenti no. Secondo me potrebbe essere così, perchè è qualcosa di delicato, che si lascia leggere davvero in fretta 🙂 Ora aspetto i vostri commentini, fatemi sapere cosa ne pensate e se avete intenzione di leggerlo prima o poi 🙂 Noi ci sentiamo domani! Un abbraccio!
Ika.
Annunci