Cerca

sabrinabiancu

Vivi ogni giorno come se fosse l'ultimo, perché uno di questi giorni lo sarà

Pareri brevi a Il mondo dell’altrove

-Sogni di Carta

fb_img_1475408752550

 

Qualche giorno fa sono stata contattata da un autrice Sabrina Biancu, che mi ha chiesto se potevo recensire il suo libro.
Con piacere l ho letto ed ecco a voi la mia recensione.

” Il mondo dell’altrove” è un opera con cinque racconti, in cui fantasia e realtà si mescolano. Storie dove è facile sognare, storie dove è facile essere trasportati in un altro mondo, storie che ti fanno riflettere sul senso della vita. Il primo racconto ” il ristorante della speranza” mi ha colpito tanto, forse perché ho un figlio adolescente. In questo racconto si percepisce la voglia di essere qualcuno e soprattutto di non abbandonare i nostri sogni, ma combattere per ottenerli. Anche il terzo racconto mi ha lasciato tanto. Consiglio a tutti la lettura, anche perché la scrittura è molto semplice e scorrevole. Lo consiglierei anche ai bambini e agli adolescenti. E’ un libro per tutti.
Complimenti Sabrina Biancu.
Patty C.

fb_img_1475408784859

 

 

 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1065673506863459&substory_index=0&id=181328395297979

 

 

 

 

 

-LeggimiScrivimi

cop-aspx

Ho letto “Il mondo dell’altrove” diSilvana Biancu… questo libro racchiude 5 racconti, sono brevi ma intensi, hanno una forza e una carica emotiva impressionante.

Più che brevi storie…  sembrano lunghe poesie, di quelle che ti entrano dentro e ti fanno riflettere. Un viaggio introspettivo che ti fa ragionare e ti trasporta in un mondo magico, ma al contempo reale… insomma questi racconti ti arricchiscono!

Dolci e delicati si leggono con l’armonia nel cuore, con la speranza che cresce dentro, e la morale è sempre presente, forse alcuni penseranno che è scontata, ma ricordare certe cose, rispolverare certe verità… fa sempre bene!

Posso solo fare i miei più vivi complimenti a Sabrina perché è riuscita in poche pagine a racchiudere tanto. Per giorni ,dopo aver finito di leggere le sue storie, ho rielaborato e rianalizzato e insomma… ti assicuro, chiudi questo libro fisicamente, ma non lo chiuderai mai veramente.

Per oggi è tutto, spero di parlare di un altro libro domani… vedremo… Buona serata ^_^

 

 

 

https://leggimiscrivimi.wordpress.com/2016/09/22/il-mondo-dellaltrove-un-mio-pensiero/

 

 

 

 

-Il regno dei libri blog

WeatherWarp27

Il secondo romanzo di cui voglio parlarvi lo dipingerei con sfumature molto più tenui, così come la cover semplice ma perfetta riecheggia.
 
“Il mondo dell’altrove”
di Sabrina Biancu
 
Titolo: Il mondo dell’altrove
Autore: Sabrina Biancu
Prezzo: 12,00€
Pagine: 116
Pubblicazione: 2015
Editore: Marco del Bucchia Editore

 

Cinque racconti in cui fantasia e realtà si mescolano, capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. 

 

Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.

 

Il libro di Sabrina è una lettura dal sapore fiabesco che riporta all’infanzia ed alle cose semplici che, in fondo, sono le più magiche.Questi cinque racconti possono essere letti l’uno di fianco all’altro oppure, come ho fatto io, possono essere assaporati singolarmente. Li ho intervallati alle mie letture. Ogni volta che sentivo che le contingenze della vita stavano prendendo il sopravvento in modo negativo mi sono concessa un racconto.Sono rimasta colpita da questa opera prima ma anche dalla gentilezza della scrittrice. (Mi dispiace Sabrina se il post è un po’ in ritardo!)
Alla lettura di questi racconti mi sono approcciata in punta di piedi, mi sono concessa del tempo per assaporarli e devo dire che in ciascuno di essi la scrittura è in linea con il tema, mai forzata, mai aggressiva ma sempre gentile e pulita.

 

 

http://ilregnodeilibri.blogspot.it/2016/07/new-wirters-new-hearts-1.html?m=1

 

 

 

 

 

-Doremifa_Sol

Autore: Sabrina Biancu

Titolo: IL MONDO DELL’ALTROVE
Edizioni: Mario Del Bucchia Editore
Pagine: 116

Prezzo versione cartacea: 12 euro



“Le risposte sono dentro di te”.









<<La cosa che più ho fatto in questi giorni è stata specchiarmi e camminare al buio per le strade di questa città, quelle vie che conoscevo così bene, per scoprire quello che ho perso e che voglio assolutamente ritrovare: il sorriso. Una deturpazione fisica non può essere causa dell’infelicità, questo tu l’hai capito tanto tempo fa, quando sei riuscito a leggere con il cuore quello che io non riuscivo a vedere nemmeno con gli occhi.>>  Dal racconto Lo spirito della fonte.


Ho conosciuto l’autrice e la sua raccolta di racconti tramite il  blog di Glò e Michele  e ho voluto saperne di più. Grazie poi a Sabrina ho letto i racconti che mi hanno spalancato e riportato nel mondo del fantastico e dei buoni sentimenti. Un po’ Oscar Wilde nella sua forma di “raccontatore” e un po’ Christian Andersen. Ecco cosa ho provato leggendo di bellezza e buoni sentimenti. A volte bisogna prendere un largo respiro, tirare indietro le spalle e cercare di pensare che la vita non è solo quella grande bolgia a cui siamo abituati, c’è molto di più. I racconti di Sabrina ti ispirano bene e fiducia. Soprattutto nel prossimo. In quegli estranei a cui, al giorno d’oggi, guardiamo sempre più spesso con sospetto. Senza renderci conto che a parti invertite un giorno, dall’altra parte della barricata, potremmo esserci noi. Grande lezione. Grazie Sabrina, di cuore.

Note sull’autore.

Sabrina Biancu è nata ad Oristano nel 1981 e vive a Badessa. Trae ispirazione dalla vita e dal mondo che la circonda, un bambino, un fiore, una nuvola ma anche un pensiero che le attraversa la mente. Al momento è iscritta d un corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione. Le piacciono i bambini, gli animali e i libri.
Ha al suo attivo due raccolte di racconti “Luce azzurra” (Edizioni Boonen 2009) e “Il mondo dell’altrove” (Marco Del Bucchia Editore 2015). Per maggiori informazioni qui il suo blog.

 

 

http://acquamari.blogspot.it/?m=0

 

-Il suono dei Libri

Ciao e tutti e benvenuti!! Oggi voglio parlare del libro di Sabrina Biancu, “Il Mondo dell’altrove”! Ma prima di tutto vi presento la scrittrice:

Sabrina Biancu nata il 03/12/1981 a Oristano vive a Baressa.
Interessata fin da piccola a comunicare emozioni ed aiutare gli altri, ha capito durante l’adolescenza che voleva fare la scrittrice, quando ha cominciato a partecipare a dei concorsi letterari.
È passata dalle poesie ai romanzi, per capire infine che il suo vero interesse sono i racconti fantastici, per riuscire a comunicare che nulla è impossibile se lo si vuole davvero. Il lettore viene trasportato in luoghi magici, che esistono nei sogni, tra realtà è fantasia, che lo aiuteranno a capire se stesso tra personaggi veri e inventati che popolano i diversi racconti.
Trae ispirazione dalla vita e dal mondo che la circonda: un bambino, un fiore, una nuvola ma anche un pensiero che le attraversa la mente, uno stato d’animo positivo, il ricordo di una giornata; cerca di scrivere i racconti allo stesso modo in cui vive la vita, con passione e godendo di ogni momento, così le è più facile mettere nero su bianco e farli diventare un qualcosa che le appartiene.
Al momento è iscritta al corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione
Le piacciono i bambini, gli animali e i libri.
Al suo attivo ha due raccolte di racconti, Luce Azzurra (Boopen 2009) e Il mondo dell’ altrove (Marco Del Bucchia Editore 2015).

Il mondo dell’altrove
Autore: Biancu Sabrina
Titolo dell’opera: Il mondo dell’altrove
Genere: Narrativa
ISBN: 88-471-0785-4
Prezzo: € 12,00
Numero Pagine: 116
Casa editrice: Marco Del Bucchia Editore
Anno/data di pubblicazione: luglio 2015

La trama in breve: 
Cinque racconti – in cui fantasia e realtà si mescolano – capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.

Cosa ne penso io:Il libro è scorrevole e si legge in pochissimo tempo. Lo consiglio principalmente ai bambini, perché un libro educativo, il tipo di scrittura è molto semplice, le storie non sono molto complesse e soprattutto in ogni racconto è inserita una morale su tematiche come accettarsi per come si è, altruismo, non giudicare gli altri dall’aspetto esteriore, pregiudizi e molto altro. Interessante è come il fantasy si mischi alla vita reale in questi racconti, ogni volta in modo diverso ed inaspettato, in ogni storia infatti c’è sempre la presenza di un elemento magico che aiuta i protagonisti ad uscire dalle loro situazioni complicate e dà l’insegnamento. I personaggi sono tutte persone comuni con problemi di tutti i giorni che crescono nel corso delle storie, che imparano a superare momenti di crisi e ricominciare a vivere.Se volete saperne di più sul libro ecco la trama lunga ma attenzione se non volete anticipazioni perché è molto dettagliata:Trama/sinossi lunga:Il testo è composto da cinque racconti, ognuno dei quali è un misto tra realtà e fantasia. Ogni storia, infatti, è in grado di trasportare il lettore in un altro mondo, un luogo magico in cui a partire dall’essere più piccolo e insignificante ognuno non solo può parlare ma fare cose incredibili, mai immaginate prima. Luoghi, fiori, animali, e stelle del cielo, ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante, capace di far avvenire il tanto atteso cambiamento interiore o di destare da una realtà da cui si è intrappolati e non si riesce a uscire. La forza da cui attingeranno i protagonisti la troveranno dentro di loro, grazie a una grande fede sempre avuta ma a tratti affievolita a causa di eventi spiacevoli che li hanno portati a dubitare di se stessi, e ritrovata dopo che degli amici inaspettati li hanno aiutati a superare le difficoltà e a ritrovare la fiducia in loro e in qualcosa di più grande di che non li ha mai abbandonati. Ogni racconto però, oltre ad avere un forte insegnamento morale, può fare da stimolo per continuare a sognare chi ancora non ha perso il legame tra realtà e fantasia, e che usa l’immaginazione per spaziare nei luoghi interiori e della mente non accessibili a chi ha smesso di sognare e di stupirsi delle meraviglie della vita, e di quei mondi del cuore aperti a chi sa attraversarli ascoltando sempre se stessi. Per chi avesse perso questo contatto, invece, può fare da sprone per ritrovare la strada per un mondo magico, che esisterà sempre ma di cui a volte si perde la via. ogni storia viene un po’ da un altro mondo, un mondo che non è qui, è altrove. Il prologo e l’epilogo rappresentano due parti della stessa storia, una metafora che descrive l’animo umano, dapprima in tumulto, sconsolato e triste, pieno di problemi e insicurezze, che, nella seconda parte   sboccia, grazie alla vicinanza delle persone che lo aiutano a credere in se stesso, a superare le difficoltà e a capire di avere uno scopo nella vita. Fa un viaggio introspettivo lungo e doloroso per arrivare ad essere felice e circondato da tanto amore da dare e ricevere. È come se ogni storia fosse una tappa di quel viaggio, in cui si cresce e si matura un po’ per volta per arrivare ad essere una persona meravigliosa, quella che si è sempre voluto essere ma che sembrava così lontana e non alla propria portata. In dettaglio ogni racconto ha qualcosa di diverso da insegnare: con Elia conosceremo l’animo buono di chi mette a disposizione la sua cucina senza chiedere nulla in cambio se non delle chiacchierate; Rosy, bambina viziata, grazie al suo anatroccolo si farà un esame di coscienza per capire cosa deve migliorare; Tea, dopo aver perso il figlio ha smesso di avere amici e di vivere, sarà l’animo buono di un bimbo di nome Pietro a farle capire da dove viene veramente il suo male; Desideria, ragazzina sempre allegra, aveva smesso di sorridere dopo un’epidemia che le aveva deturpato il viso, ma il suo amico André che le vuole molto bene le farà capire che ciò che conta di più è la bellezza interiore; la stellina Irina, infine, a differenza degli altri astri, ha uno scopo nella vita e aiuterà una giovane donna a capire che un amore non corrisposto si deve lasciar andare.

 

 

 

https://ilsuonodeilibri.blogspot.it/2016/04/rubrica-esordienti-il-mondo-dellaltrove.html?showComment=1462095266066&m=1#c5290634031847320858

 

 

 

 

 

-Quasi Adatta

intesta

Italians Do It Better – Spazio emergenti #viconsiglio

Autore: Biancu Sabrina
Titolo dell’opera: Il mondo dell’altrove
Genere: Narrativa
ISBN: 88-471-0785-4
Prezzo: € 12,00
Numero Pagine: 116
Casa editrice: Marco Del Bucchia Editore
Anno/data di pubblicazione: luglio 2015

Sinossi: Cinque racconti – in cui fantasia e realtà si mescolano – capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.

Trama Il testo è composto da cinque racconti, ognuno dei quali è un misto tra realtà e fantasia. Ogni storia, infatti, è in grado di trasportare il lettore in un altro mondo, un luogo magico in cui a partire dall’essere più piccolo e insignificante ognuno non solo può parlare ma fare cose incredibili, mai immaginate prima. Luoghi, fiori, animali, e stelle del cielo, ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante, capace di far avvenire il tanto atteso cambiamento interiore o di destare da una realtà da cui si è intrappolati e non si riesce a uscire.

Ho letto con piacere questa raccolta di racconti, perché sono di una delicatezza unica. Mi ha ricordato molto le storie che leggevo quando ero piccola, mi piaceva il fatto che racchiusi nel testo ci fossero degli insegnamenti da carpire e fare propri, ed è proprio quello che ho ritrovato in queste storie. Ogni racconto ti sprona a guardare alle piccole cose, al loro valore, al potere dei sogni e alla forza che si può trarre da essi semplicemente credendoci e inseguendoli sempre. Cinque piccoli racconti per riflettere e sorridere, che non fa mai male.

“ogni problema ha una soluzione, solo alla morte non c’è rimedio. Se uno cade deve avere la forza di rialzarsi, se uno sbaglia deve capire i suoi errori e andare avanti con consapevolezza, se è in una brutta situazione deve rimboccarsi le maniche e dare una svolta alla sua vita e se non crede in sé deve cercare quella fiducia che gli permetterà di fare ciò che vuole. Non piangerti addosso, non serve a nulla, sii fiducioso, ottimista, credi in te e nelle tue capacità. Trova quello che più sai fare e metti in pratica la tua arte, prima per te stesso e poi per gli altri. Amati incondizionatamente, con tutto te stesso, con la forza che possiedi, e potrai pensare, provare e agire in tutto ciò che sai di riuscire. Tutto si può, basta volerlo. Utilizza tutto questo, destati da questo stato d’insicurezza e paura e realizza la vita che vuoi. Credici con tutto te stesso e con orgoglio e tenacia riuscirai a uscire dallo stato di negatività in cui sei entrato. Una cosa ti chiedo: abbi fiducia, o fede, o speranza, chiamala come vuoi ma abbine tanta, questa è la chiave per aspirare a una vita migliore.”

Biografia: Sabrina Biancu nata il 03/12/1981 a Oristano vive a Baressa. Interessata fin da piccola a comunicare emozioni ed aiutare gli altri, ha capito durante l’adolescenza che voleva fare la scrittrice, quando ha cominciato a partecipare a dei concorsi letterari. È passata dalle poesie ai romanzi, per capire infine che il suo vero interesse sono i racconti fantastici, per riuscire a comunicare che nulla è impossibile se lo si vuole davvero. Il lettore viene trasportato in luoghi magici, che esistono nei sogni, tra realtà è fantasia, che lo aiuteranno a capire se stesso tra personaggi veri e inventati che popolano i diversi racconti. Trae ispirazione dalla vita e dal mondo che la circonda: un bambino, un fiore, una nuvola ma anche un pensiero che le attraversa la mente, uno stato d’animo positivo, il ricordo di una giornata; cerca di scrivere i racconti allo stesso modo in cui vive la vita, con passione e godendo di ogni momento, così le è più facile mettere nero su bianco e farli diventare un qualcosa che le appartiene. Al momento è iscritta al corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione Le piacciono i bambini, gli animali e i libri. Al suo attivo ha due raccolte di racconti, Luce Azzurra (Boopen 2009) e Il mondo dell’ altrove (Marco Del Bucchia Editore 2015).

 

Più info qui:

Link d’acquisto

http://www.delbucchia.it/libro.php?c=597 ;

Prime pagine:

https://sabrinabiancu.wordpress.com/2015/08/27/prologo-e-primo-racconto-leggi-le-prime-pagine-del-libro/

Volantino online:

https://www.smore.com/8feqm-il-mondo-dell-altrove

http://unaquasiadatta.blogspot.it/2016/03/italians-do-it-better-viconsiglio.html?m=1

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: